I makers dietro all’incredibile robot di Comic-Con 2013

Wired MechSe vi imbattete in un robot da 180 kilogrammi e alto quasi tre metri, probabilmente siete al Comic-Con di San Diego, California. O in qualche futuro non troppo lontano. Lasciamo da parte la fantascienza, perché come racconta Wired US, alla convention internazionale su fumetti e immaginazione di ogni tipo c’era davvero un’armatura tecnologica che ha stregato tutti i visitatori. Sapete chi l’ha costruita?

Il robot presentato al Comic-Con è frutto del duro lavoro della Stan Winston School e Legacy Effects, due realtà che con effetti speciali e animatronics ci sanno davvero fare. Forse, la domanda che vi state facendo tutti è: ma un colosso del genere come faceva a muoversi? Ovviamente il trucco c’è ma non si vede. Qualche idea? (continua…)

Tags: ,

Mind Over Mechanics: ecco chi controlla i droni con la mente

mind over mechanicsL’invasione dei droni domestici nelle nostre vite va avanti da qualche anno. Sappiamo che è possibile trasformare una ruota di bicicletta in un mezzo volante radiocomandato (leggi qui) , ma cosa direste se a muovere i comandi della macchina volante fossero le vostre onde cerebrali? Si tratta del progetto Mind Over Mechanics della University of Minnesota, un controllo mentale per robot volanti che lascia senza fiato.

Per pilotare il drone basta indossare il casco che trasforma i segnali del cervello in comandi di volo. Sebbene sempri un semplice hobby tecnologico, dietro al Mind Over Mechanics ci sono lunghi studi di neuroscienze. Online trovate maggiori informazioni su un articolo scientifico pubblicato in creative commons sul Journal of Neural Engineering dal neuroscienziato Bin He e il suo team. Ma come funziona? (continua…)

Tags: , ,

We Are Makers: chi vuole raccontare la nuova rivoluzione industriale?

Il miglior modo per raccontare la storia dei Makers è quello di fare vedere ciò che realizzano. Detto, fatto: le immagini parlano da sole lungo i 17 minuti di We Are Makers, il documentario statunitense diretto da Nathan Driskell e Mathew Bardwell, designer e ingegnere del suono presso il Learning Studio.

Nel documentario c’è spazio anche per le interviste a persone che contribuiscono giorno dopo giorno alla crescita materiale, sociale e culturale del movimento dei Makers, tra cui Dale Dougherty (MAKE Magazine), Raphael Abrams (NYC Resistor), Lizabeth Arum (MakerBot), David Carr (Supermechanical) e Randy Hunt (Etsy). Prima di continuare a leggere, guardatevi We Are Makers qui. Dopo dovrete mettervi al lavoro… (continua…)

Le 10 lampade DIY più belle in circolazione

Dopo avere visto queste foto è difficile dire che le lampade siano oggetti noiosi. Le lampadine forse saranno sempre le stesse, ma tutto quello che ci sta intorno può assumere forme incredibili. Ma c’è di più: oltre al design originale a renderle uniche ci sono anche le tecniche di stampa 3D e l’hardware open source integrato. Avete visto le foto qui sopra? Bene, sappiate che con un po’ di pazienza potete costruirle con le vostre mani (e l’aiuto tecnologico di Thingiverse). (continua…)

Tags: ,

I 10 tipi di lavoro che ruotano intorno ai makers

Per favore, non chiamatelo hobby: il movimento dei Makers si è diffuso in quasi tutto il mondo alimentando idee e progetti che hanno un futuro. Pensate ad Arduino, il microcontroller open source prodotto a Ivrea (qui il viaggio all’interno dello stabilimento) o ai diversi modelli di stampanti 3D prodotte negli USA e in Europa. Secondo MAKE magazine esistono almeno dieci opportunità di lavoro che hanno a che fare con l’universo DIY e la creatività digitale. Ve li riportiamo qui sotto con qualche esempio. (continua…)

Tags: ,