Home / News / Ci vediamo alla prossima Maker Faire Rome!

Ci vediamo alla prossima Maker Faire Rome!

See you at Maker Faire Rome 2014 - credits: Antonio Amendola / S4C

Maker Faire Rome vi saluta e vi dà appuntamento all’anno prossimo per la seconda edizione della più grande maker faire europea.

I numeri di Maker Faire Rome

Oltre trentamila visitatori, centinaia di workshop, decine di educational dedicati ai più piccoli che hanno realizzato oltre 3.000 invenzioni e giocattoli tecnologici; presi d’assalto i laboratori interattivi che hanno dovuto raddoppiare la programmazione per soddisfare le migliaia di richieste.

Questo il bilancio, sintetico, della prima edizione della Maker Faire aperta al pubblico che ha scatenato l’energia creativa di una folla entusiasta e variegata proveniente da tutta Europa.

Altri numeri:

  • 5.000 persone scansionate che potranno essere trasformate in statue in 3D o utilizzare il proprio alter ego virtuale in rete per gli usi più disparati (es. il guardaroba nelle boutique on line di ogni Paese)
  • 4.000 cioccolatini stampati in 3 D da un blocco da 20 Kg di cioccolata (ne avrebbero stampati di più ma la domanda ha superato l’offerta)
  • Migliaia di “kit da maker” – dal modello base per i principianti a quelli più avanzati per i professionisti – venduti nell’Arduino Store.
  • Migliaia di ordini per gli oltre 200 modelli di stampanti 3D
  • Oltre 500 perfomance live

Gli oltre 250 inventori selezionati dalla “Call For Makers” della prima edizione europea della Maker Faire sono rimasti senza parole per il grande interesse di un pubblico affamato d’innovazione.

Le dichiarazioni a caldo

Massimo Banzi, cofondatore di Arduino e anima del movimento maker a livello mondiale, curatore della manifestazione per la selezione dei progetti: “E’ davvero incredibile questo successo se pensiamo che alla prima Maker Faire newyorkese c’erano 35.000 persone. Sono stati davvero 4 giorni intensi che hanno dimostrato che c’è una parte consistente del nostro Paese pronta a fare il prossimo passo verso un nuovo futuro”.

Dale Dougherty, guru e fondatore del movimento dei Maker: “Sono emozionato, questa è la più bella edizione di una Maker Faire fuori dagli Usa, posso solo dire che il movimento dei Maker parla decisamente italiano e che saremo molto lieti di proseguire questa collaborazione con gli organizzatori”.

Riccardo Luna, giornalista e innovatore, curatore: “E’ stato davvero un grande successo. E’ la prima volta che l’innovazione diventa una festa popolare, con famiglie, bambini e migliaia di ragazzi che hanno toccato con mano le invenzioni che ci cambieranno la vita”.

Stefano Venditti, Presidente di Asset Camera, Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma, organizzatore della manifestazione: “Abbiamo dimostrato che una pubblica amministrazione può mettersi in sintonia con un mondo nuovo nel quale si sta affermando una nuova economia, con nuovi attori lontani dalle logiche dei “quartierini”. Per questo ci impegniamo, senza indugio, a proseguire questo cammino in partnership con la Make Media che ci ha concesso la possibilità di organizzare la prima edizione europea di una Maker Faire”.

Arrivederci alla prossima edizione!

Maker Faire Rome è la più grande esposizione europea sulla creatività e la manifattura digitale. Al Palazzo dei Congressi dell’Eur sono esposti, fino a oggi 6, oltre 250 progetti realizzati da innovatori e makers di tutta Europa. Tra le tante creazioni “in vetrina”, la prima casa al mondo autonoma da reti energetiche, l’unica stampante 3D pieghevole, gli occhiali digitali per registrare in formato video tutto ciò che si osserva, la prima superbike ecosostenibile stampata in 3D, i robot controllabili con il pensiero e il vestito che cambia colore e motivo secondo lo stato d’animo.