Home / italian / SparkTruck, come mettere un makerspace su quattro ruote

SparkTruck, come mettere un makerspace su quattro ruote

SparkTruck

Cosa succede quando un gruppo di studenti di Stanford decide che è il momento di dare sfogo al proprio lato maker? La risposta che non ti aspetti è che nasca un tour on the road che attraversa tutti gli Stati Uniti. Si chiama SparkTruck ed è un laboratorio di manifattura digitale su quattro ruote attrezzato per costruire (quasi) qualsiasi cosa.

L’idea è nata come SparkLab, un progetto di sei studenti che per la loro tesi di laurea hanno studiato una soluzione low-cost per portare gli strumenti dei makers in qualsiasi scuola. Come hanno fatto? Semplice, con una campagna di crowdfunding su Kickstarter, grazie a cui hanno raccolto 31.275 dollari. Quanto bastava per acquistare un camioncino dotarlo di stampanti 3D e laser cutter e organizzare il primo tour nel 2012. Se le scuole non vanno nei makerspace, è il makerspace a presentarsi da loro.

Così è nato SparkTruck, ed è stato subito un successo. Il primo tour dell’estate 2012 ha coperto più di 15.000 miglia attraverso 33 stati, incontrando più di 2700 studenti in più di 70 località. La risposta dei bambini – e anche degli adulti che li accopagnavano – è stata carica di entusiasmo, tanto da convincere i ragazzi di Stanford a organizzare il tour 2013.

sparktruck robot arm

SparkTruck era posteggiato anche alla Maker Faire di San Mateo, in California. In questo video potete scoprire qualcosa di più sulla sua storia e sul perché la sua missione può avere successo in tutto il mondo. Spesso, il modo più facile per convincere le persone a slegare la propria fantasia è farli sorprendere di quanto sia appagante costruire qualcosa con le proprie mani. In questa era digitale ci vuole un po’ di sano hardware.

Non dimenticatevi di esplorare il ricchissimo album fotografico di Sparktruck su Flickr.
Grazie a Luigi Centenaro per la segnalazione via tweet.

Leave a Reply

Lascia un tuo commento

  • (will not be published)