Home / italian / Makers open source: come stampare in 3D con l’italiana 3Drag

Makers open source: come stampare in 3D con l’italiana 3Drag

3Drag stampante 3DIl movimento dei Maker ha buone radici in Italia: da una parte c’è Arduino, dall’altra una serie di stampanti 3D tutte rigorosamente open source. Vi avevamo già raccontato di Kentstrapper e WASProject: oggi è il turno di 3Drag, la creatura di Futura Elettronica derivata dal celebre progetto RepRap che ha ispirato migliaia di makers.

Dietro al progetto di 3Drag c’è Boris Landoni (@boris_landoni), che insieme al team di OpenElectronics ha realizzato il primo esemplare di questa stampante 3D completamente open source. C’è un intero sito Web dedicato al progetto e online trovate anche una sezione wiki con tutte le informazioni necessarie per montare la macchina e creare i vostri primi oggetti in plastica.

Tuttavia, ideare un progetto open source significa molto di più che mettere online tutti i dettagli su software, hardware e procedure di montaggio. Certo, le informazioni tecniche sono importanti, ma il vero valore di tutto il movimento Maker sta nel fatto di poter fare rete tra le persone e condividere l’essenza dell’idea. Sapere come si fa ad assemblare 3Drag vuol anche dire sapere come si fa a smontarla di nuovo e ricostruirla in modo nuovo, magari modificando il progetto e facendolo sapere al resto della community.

Insomma, non c’è nulla di segreto nell’open source. Vale anche per 3Drag e lo capisci subito leggendo questo post su OpenElectronics:

Il nostro sogno sarebbe quello di vedere persone che portano avanti il progetto 3Drag con nuove soluzioni: vorreste aggiungere un altro estrusore? Perché non la dotate di accessori da fresa CNC? Cambiereste i materiali? Quali soluzioni geniali sareste in grado di trovare per far fronte ai limiti della macchina? Per caso volete realizzarne una versione gigante e stamparvi la casa?”

Se siete curiosi di mettere le mani su 3Drag e vedere come funziona – magari con qualche consiglio da parte di chi se ne intende – veniteci a trovare a Maker Faire Rome il 5-6 ottobre. Durante i due giorni di esposizione avrete modo di interagire anche con il team di Futura Elettronica (il nostro technical sponsor) e sommergerli di domande. Vi aspettiamo a Roma!

Leave a Reply

Lascia un tuo commento

  • (will not be published)