Home / News / Come è fatta Filabot Wee, la macchina per riciclare la plastica dei makers

Come è fatta Filabot Wee, la macchina per riciclare la plastica dei makers

filabot WeeSi chiama Filabot Wee e trasforma i pellet di plastica in filamenti per le stampanti 3D. Il kit è disponibile sul sito di Filabot al prezzo di 620 dollari. Secondo gli ideatori della macchina, produrre da sé i filamenti in plastica costerebbe il 90% in meno rispetto al prezzo dei prodotti offerti sul mercato.

Tutto sta nel procurarsi i pellet di plastica e gettarli dentro Filabot Wee per fonderli. Il sito Filabot vende anche la materia prima, ma con un po’ di ingegno non vi sarà difficile triturare da soli i vostri scarti di lavorazione. Così facendo, potrete produrre i filamenti più adatti alle vostre esigenze (quantità e colore).

Da dove arriva Filabot Wee?

Del progetto Filabot vi avevamo già parlato: la macchina per riciclare la plastica e trasformarla in filamenti per le stampanti 3D ha chiuso con successo una campagna di crowdfunding nel 2012. In attesa di consegnare tutte la macchine ai sostenitori di Kickstarter, il team di sviluppatori statunitensi (di Milton, nel Vermont) ha messo a disposizione di tutti gli interessati il modello Wee.

Filabot Wee ha un case in legno che deve essere assemblato insieme a tutti gli altri elementi. Tuttavia, l’estrusore dei filamenti di plastica deve essere anche saldato: per chi non se la sente di impugnare il saldatore è disponibile un modello già saldato a prezzo maggiorato.

Online trovate anche un manuale di istruzioni (scaricabile qui) che vi guida nel montaggio della Filabot Wee attraverso una serie di foto. Se vi capita di provarla, fateci sapere che sensazione dà produrre i filamenti con le proprie mani. Buon lavoro.

Leave a Reply

Lascia un tuo commento

  • (will not be published)