Home / News / I 10 modi per rivoluzionare la classe con la stampa 3D

I 10 modi per rivoluzionare la classe con la stampa 3D

scuola stampa 3DBisogna guardare alla scuola di domani. Detto nel bel mezzo delle vacanze estive, a esami terminati, sembra quasi un azzardo. Chiariamo bene le cose, parliamo della scuola del futuro, quella in cui le stampanti 3D non sono degli estranei ma degli strumenti utili per imparare. Non è una visione da film di fantascienza. Non a caso, in Inghilterra è prevista l’attivazione di un curriculum scolastico con lezioni di robotica.

Portare la stampa 3D a scuola non è impossibile. Online trovate un manuale grautito (in inglese) per scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’argomento. Ma nel caso non foste ancora convinti dell’utilità di imparare a essere dei makers, potete segnarvi da qualche parte i 10 modi in cui le stampanti 3D cambieranno la classe da cima a fondo.

Andiamo con ordine:

1) Gli studenti interessati all’ingegneria possono stampare prototipi in 3D in tempi brevi e capire come funzionano. Tutto con le proprie mani.

2) Lo stesso vale per chi segue un curriculum di architettura: i plastici di interni e palazzi si faranno direttamente in classe.

3) La stampa 3D può essere utile anche per le lezioni di storia, dove potreste stampare la Stele di Rosetta, il telescopio di Galileo in miniatura o qualsiasi altro strumento che ha segnato il progresso dell’umanità.

4) Per gli studenti di arte non c’è assolutamente alcun limite alle riproduzioni – e rimodellazioni – di famose opere d’arte. C’è spazio anche per le opere personali, modellate prima in 3D e poi stampate.

5) Vi immaginate una lezione di geografia in cui le mappe non sono appese al muro ma stampate direttamente sul banco? L’Everest non vi sembrerà più così piatto.

6) Oltre a valli e montagne potete creare anche stampi per lezioni di cucina. A dire il vero, ci sono macchine che stampano direttamente il cibo.

7) Siete appassionati di automobili e volete costruirne una partendo da zero? Con le stampanti 3D più sofisticate si può creare l’intera carrozzeria e altre parti meccaniche.

8) Per chi segue le lezioni di chimica c’è la possibilità di stampare intere molecole, manipolarle e capire come funziona la vita.

9) In biologia le cose diventano ancora più complicate, ma con modellini di cellule, organi e ossa lo studio sarà molto più leggero ed elettrizzante.

10) Se andate pazzi per la matematica, provate a stampare frattali, geometrie complesse e giochi di logica. Non ve ne pentirete.

Vi abbiamo convinto? Nel caso, i 10 motivi per portare la stampa 3D in classe li ritrovate in questa infografica di Online Degrees.

How 3D Printing Will Revolutionize the Classroom

Leave a Reply

Lascia un tuo commento

  • (will not be published)